Food & Book, chef e scrittori si incontrano dal 13 al 15 maggio a Montecatini Terme

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Dal 13 al 15 maggio 2022 decine di appuntamenti con chef e scrittori per l’ottava edizione di Food&Book che si svolgerà alle Terme Tettuccio di Montecatini Terme. Il Festival si aprirà con una lectio magistralis dello storico Donald Sassoon e tra le novità l’edizione toscana di Bererosa.

Dal 13 al 15 maggio alle Terme Tettuccio di Montecatini Terme, proclamate patrimonio mondiale dall’Unesco si terrà l’ottava edizione del Festival “Food&Book – La cultura del cibo, il cibo nella cultura” che si è caratterizzato fin dalla prima edizione nel coinvolgere insieme scrittori e autori che nei loro libri raccontano il cibo e chef che il cibo lo raccontano con le loro ricette e spesso anche con libri di successo. Il Festival Food&Book  è come sempre organizzato da Agra Editrice Srl in collaborazione con il mensile “Leggere:tutti” e quest’anno prevede il patrocinio del Comune di Montecatini Terme e la collaborazione della Istituto Alberghiero Martini e Terme di Montecatini.

Locandina di Food & Book 2022

Le novità di Food&Book 2022

Tra le novità dell’edizione 2022, il cui programma è in via di definizione, lo spostamento della data da ottobre a maggio, il mese delle rose, e quale migliore suggestione dell’ispirarsi a questo fiore? In questa edizione saranno presenti gli organizzatori di “Bererosa”, la più grande degustazione nazionale con centinaia di etichette di vini rosati che, oltre al tradizionale appuntamento di Roma, farà tappa a Montecatini Terme nelle giornate del 14 e 15 maggio.

Alle Terme Tettuccio sono stati invitati anche i più importanti produttori di rose e vivaisti del distretto pistoiese, vanto della produzione nazionale di piante e fiori, mentre numerose chef proporranno alcune specialità con piatti a base di fiori e rose.

Siamo particolarmente soddisfatti per essere riusciti anche quest’anno, nonostante le difficoltà e le incertezze del momento, a realizzare un programma del livello degli anni passati”, sottolinea il direttore del Festival Luigi Franchi, cui fa eco l’assessore alla Cultura di Montecatini Terme Alessandro Sartoni: “La nostra città torna progressivamente alla normalità. I turisti si riaffacciano nelle nostre strade dopo un biennio pesante. Tornare alla normalità significa anche riprendere con maggior forza un dialogo culturale che metta in relazione Montecatini Terme, in varie forme, col resto d’Italia e col resto del Mondo. Food&Book è parte di questa strategia”.

Gli ospiti di Food&Book

Un Festival con ospiti internazionali quello che si preannuncia per la ottava edizione di Food&Book, la Cultura del cibo, il cibo nella cultura. Così saranno la chef ucraina Olia Hercules e la chef russa Alissa Timoskina le ospiti d’onore della Cena di gala del Festival Food&Book, in programma il 13 maggio a Montecatini Terme al Castello la Querceta. In loro onore i piatti verranno preparati da altre due  chef, Silvia Baracchi del ristorante stellato “Il Falconiere” di Cortona e Federica Continanza dell’ Home Restaurant “Casa Grazia” di San Gimignano.

Alissa e Olia hanno recentemente ottenuto, dalla guida “The World Best 50 Restaurants”, il prestigioso riconoscimento “Chiampions of Change” assegnato ogni anno ai protagonisti della gastronomia che guidano il cambiamento positivo della società. A pochi giorni dallo scoppio della guerra in Ucraina, hanno inoltre dato vita a “CookforUkraine“, lanciando un appello a tutto il mondo della ristorazione per unirsi ad invocare la fine della guerra. “La presenza di queste due gradite ospiti che verranno da Londra nella nostra città oltre a dare un tocco di internazionalità  all’evento – conclude Alessandro Sartoni,  Assessore alla Cultura del Comune di Montecatini Terme – porterà attenzione in positivo sul drammatico tema che da oltre due mesi è sotto gli occhi di tutti e che speriamo presto venga superato da una nuova stagione di pace in Europa”.

Olia Hercules e Alissa Timoskina

Tra le altre importanti partecipazioni, segnaliamo gli scrittori Gaetano Savatteri, Marco Vichi, Leonardo Gori, Veit Heinichen, Raffaele Nigro, Roberta Deiana, Franco Faggiani, Roberta D’Ancona, Sandra Ianni, Prisca MencacciFranco PoggiantiBruno Damini,  il poeta Claudio Damiani, gli chef Renato Bernardi ,Stefano CallegaroMarcello LeoniClaudia Fraschini e l’attore Gino Manfredi che sarà interprete di una performance poetica intitolata “Le Rose e le Parole”.

Tra le ultime novità si segnala anche la partecipazione dello chef e scrittore Andy Luotto, che oltre a presentare il suo ultimo libro Cotto in Coccio, l’astronauta e il contadino, si esibirà in uno showcase culinario a tema.

Con queste partecipazioni – ha dichiarato Sergio Auricchio, organizzatore del Festival, puntiamo quest’anno a dare un taglio internazionale alla manifestazione in una delle capitali del Liberty; al contempo abbiamo deciso in questa particolare edizione, che torna dopo due anni di assenza per cause pandemiche, di valorizzare il mestiere delle chef femminili, con questo speciale doppio omaggio nella cena di gala“. 

Dopo Chicco Cerea, Aimo e Nadia Moroni, Gualtiero Marchesi, Ezio Santin e Gennaro Esposito – continua Luigi Franchi, direttore del festival – si arricchisce l’Albo d’Oro di Food&Book con le due chef Hercules e Timoskina, simbolo di come anche la cucina sia una cultura che unisce.”

Il programma di Food&Book

Il Festival prenderà avvio ufficiale nella mattinata di venerdì 13 maggio con la partecipazione dello storico Donald Sassoon con una lectio magistralis sul tema “La cultura unisce”, di particolare attualità in questo momento storico in cui rullano i tamburi della guerra che soverchiano le voci dei poeti, degli scrittori e degli artisti.

Nel  pomeriggio di venerdì  alcuni degli scrittori partecipanti a Food&Book festeggeranno  la  nuova libreria Amo i libri  di Via Puccini 19 inaugurata praticamente in coincidenza del Festival. In serata è in programma una cena di gala al Castello La Querceta, sede dell’Istituto Alberghiero di Montecatini Terme. Sarà una cena a quattro mani tutta al femminile con le chef, Silvia Baracchi, del ristorante stellato “Il Falconiere” di Cortona e Federica Continanza  del suo ristorante di San Gimignano.

In programma inoltre le animazioni per i più piccoli il sabato e la domenica, a cura della Libreria Quattro Zecchini e le tradizionali cene con lo scrittore e il Piatto dello Chef, oltre alla presenza di stand gastronomici nell’area del Festival riservate alle aziende e ai loro prodotti.

Informazioni

Si ricorda infine che l’ingresso per partecipare agli incontri in programma nella Sala Portoghesi è gratuito e che le Terme sono ubicate a poca distanza dalle strutture alberghiere. Montecatini Terme è facilmente raggiungibile in treno da Firenze e da Viareggio. Per chi parte da Roma, sono stati organizzati due pullman, in partenza rispettivamente venerdì 13 e sabato 14 mattina, con ritorno domenica 15. Tutte le info e il programma completo su www.foodandbook.it.

Indomite in cucina, piatti e ingredienti magici delle eroine letterarie.

Lascia un commento