RetroBottega inaugura Retrodelivery.it e punta al mercato nazionale

By 14/05/2020Articoli

I periodi difficili come quello attuale fanno inevitabilmente emergenze figure di riferimento, in ogni ambito. Riuscire a trovare nuove soluzioni, reagire con carattere e determinazione agli imprevisti consente di tracciare nuove strade che possono rivelarsi strategiche per riuscire a superare gli ostacoli. In ambito ristorativo sicuramente Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice hanno saputo dare un segnale forte sin dal primo giorno dell’emergenza legata alla diffusione del Covid-19. Prima il delivery con i piatti di Retropasta, quindi le box a tema di Retrobottega, quindi i prodotti dei loro fornitori, messi a disposizione dei clienti. Una serie di iniziative raccontate anche in diretta a Radio Food nel corso dell’intervista fatta da Luca Sessa, che hanno consentito di trovare continuità lavorativa, creativa ed economica. L’ultima novità in ordine di tempi si chiama Retrodelivery.

L’intervista a Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice

"Mangio tutto A CASA, però!" con Luca Sessa

Ospiti questa settimana: – Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice di Retrobottega- Paolo Vizzari- Riccardo Uleri di Longino&Cardenal

Pubblicato da Radio Food su Martedì 28 aprile 2020

Retrodelivery

RetroBottega continua nel lavoro di supporto etico ed economico di rete con i piccoli produttori di frutta e verdura, i fornitori, i viticoltori e gli allevatori, grazie anche alla collaborazione con Roscioli, attraverso un nuovo strumento a disposizione, una piattaforma dedicata al delivery: Retrodelivery.it. Da oggi attivo, il sito raccoglie tutto il mondo RetroBottega, dai fornitori ai vini, ai “food box” da assemblare a casa, oltre alla proposta di Roscioli, dai salumi ai formaggi alle conserve, il tutto a portata di un click adesso per la città di Roma, ma a brevissimo anche a Milano e nel resto della Penisola.

L’e-commerce

L’idea di costruire un e-commerce dedicato alla spesa di qualità è scaturita dalla grande risposta dei romani alle diverse iniziative di delivery escogitate e messe in atto da Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice, i due chef e patron del progetto RetroBottega, che hanno quindi deciso di ampliare l’offerta e di lavorare sul territorio nazionale. Dopo il delivery Vegetale, che ha raccolto i piccoli produttori di frutta e verdura, fornitori dei due chef, il pranzo di Pasqua a casa e quello del 25 Aprile, oltre alla consueta consegna di pasta fresca di RetroPasta, la scelta non poteva che essere quella di espandere ancora di più l’offerta gastronomica e di fornire ai clienti uno strumento funzionale e veloce per ordini e prenotazioni per tutti i prodotti food selezionati da RetroBottega e da Roscioli, per le referenze di vino e i beni di prima necessità, come pasta, pane, carni e formaggi.

I Box Vegetali e i prodotti di Roscioli

Nel negozio di gastronomia virtuale è possibile ordinare sia i Box Vegetali, nelle due versioni da 7 o 10kg di frutta e verdura di stagione, che pasta (secca, fresca e ripiena) e prodotti da forno, dolci e salati, ma anche scegliere tra una vastissima selezione di formaggi e salumi, tra cui alcuni espressamente affinati per Roscioli, come tra diverse qualità di pesce e carne, tutte materie prime esclusive, che provengono da allevatori, macellai o pescherie che fanno parte della rete etica di economia sostenibile di RetroBottega, che con i propri fornitori hanno un rapporto di fiducia basato su anni di collaborazione. A chiudere il gastro-shop di eccellenze, anche le conserve, gli oli, le mostarde, l’aceto o il tartufo, in quella che può essere definita una dispensa virtuale eccellente.

I piatti

Ulteriore e importante evoluzione della filosofia di delivery di RetroBottega è la creazione dei Food Box, dei kit che contengono tutti gli ingredienti per ricreare a casa uno o più piatti firmati dalla creatività degli chef, dai “semplici” panini, come il Burger e il Pastrami Sandwich a una selezione di antipasti, primi, secondi, sughi e contorni. Su ogni box è indicata la data di produzione e quella di scadenza, le modalità di conservazione, gli ingredienti e gli allergeni, e sono allegate le istruzioni per eseguire al meglio la ricetta. Si spazia dagli antipasti, come la Tartare di manzo, senape e pancotto, racchiusa un box che contiene sottovuoto la tartare, la maionese e i semi di senape, il salmoriglio e una croccante chip, o gli Asparagi, uova e aioli, alle paste ripiene dei primi, come i delicati Plin di erbe spontanee o i Tortellini PPP, con piselli, pastrami e panna ridotta, solo da cuocere e condire, fino ad arrivare ai secondi, come il succulento Pollo confit con insalata di legumi o il Vitello tonnato, senza dimenticare i contorni, rappresentati da Patate al forno, Macco di fave e Fagioli all’uccelletto, né, infine, i sughi dei grandi classici rivisitati, con i kit Cacio e pepe e Matriciana.

Tutte le preparazioni sono cucinate subito dopo l’ordine dagli chef, e consegnate il giorno successivo o entro un massimo di 48 ore per i piatti più complessi. “Tutti i piatti dei Food box sono stati espressamente creati per Retrodelivery, tenendo a mente in primo luogo la stagione, quindi la facilità di esecuzione, che prevede al massimo tre semplici passaggi per ricreare il piatto, ma che al contempo regala l’esperienza del cucinare e che rende partecipi del prodotto finito.”, spiega Alessandro Miocchi, che tiene a sottolineare che lo studio dei kit per Retrodelivery.it ha portato a una scelta di ricette che fanno parte del DNA di RetroBottega, sia per la selezione delle materie prime, che per gli stessi abbinamenti tra gli ingredienti.

RetroBottega

Via della Stelletta 4
00186 Roma
+ 39 06 68136310

Leave a Reply