Festival del Giornalismo Alimentare 2020

By 17/02/2020Eventi

È giunto alla quinta edizione l’appuntamento che riunisce centinaia di professionisti della comunicazione e dell’informazione in ambito alimentare. Grandi temi di attualità e trend futuri al centro del dibattito. Comune denominatore: informazione di qualità.

Dal 20 al 22 febbraio 2020, Torino tornerà ad essere capitale del dibattito culturale nazionale sul cibo e l’alimentazione con la quinta edizione del Festival del Giornalismo Alimentare, che dal 2016 si è consolidato come una delle manifestazioni di rilievo nazionale, sia del «mondo alimentare» che del «mondo della comunicazione» e del giornalismo, unico in Europa nel suo genere.

Il linguaggio enogastronomico

Al Festival si parla di giornalismo e alimentazione da punti di vista anche molto diversi fra loro: il cibo visto dal giornalismo economico e finanziario; l’informazione sulla sicurezza alimentare; l’informazione sulla ricerca agroalimentare; il linguaggio del giornalismo enogastronomico; le bufale alimentari nel web; la comunicazione alimentare verso i bambini; le politiche nazionali sull’alimentazione; legalità e cibo; la critica e l’attualità delle guide enogastronomiche; la comunicazione delle aziende; l’editoria di settore…

La necessità di una informazione di qualità

Filo conduttore del dibattito sarà come sempre la necessità di una informazione di qualità, a fronte anche di un pubblico di consumatori sempre più attento, partecipe e preparato, anche grazie ad una più facile accessibilità ai contenuti, garantita dai nuovi media. Questa facilità di accedere alle informazioni, che è un incredibile strumento di sviluppo, ha anche un rovescio della medaglia: in rete è molto facile incappare in informazioni errate, incomplete, superficiali, fuorvianti. Solo un atteggiamento critico e la capacità di distinguere la validità delle fonti può permettere al consumatore di avere un ruolo attivo non solo nell’individuare informazioni di qualità, ma anche nella propagazione di quelle vere e corrette.

Per questo, per la prima volta nel 2020, il Festival aprirà le sue porte anche al pubblico, che avrà anche l’occasione di incontrare dal vivo alcuni tra i più seguiti personaggi della rete. Tra gli ospiti dell’edizione 2018 ricordiamo: Lisa Casali, Sonia Peronaci e Benedetta Rossi.

Radio Food: Media Partner e Panel

Radio Food, già presente lo scorso anno in uno dei panel in programma, quest’anno raddoppia la sua presenza: è infatti media partner dell’evento, con una copertura completa nell’arco dei 3 giorni con dirette da Torino, ed inoltre Andrea Febo e Luca Sessa saranno relatori nel panel “Raccontare il cibo in radio – Non si può assaggiare, non si può vedere, eppure è uno dei grandi temi della radio di oggi“.

L’appuntamento è per Venerdì 21 febbraio, dalle 17.10 alle 18.30. I due fondatori di Radio Food saranno sul palco in compagnia di Niccolò Vecchia (Radio Popolare), Matteo Scali (Radio Beckwith) e Maurizio Di Maggio (Radio Montecarlo), moderati da Marco Fedele (Radio Veronica).

Per restare aggiornati sulle prossime novità e per pre-accreditarsi alla tre giorni di Festival consultare il
sito www.festivalgiornalismoalimentare.it e i profili social.

Ufficio Stampa: stampa@festivalgiornalismoalimentare.it

Leave a Reply