ELETTROFORNO FRONTONI FA IL BIS!

By 14/10/2020News
Elettroforno Frontoni

In origine era Garbatella il quartiere in cui lo storico Elettroforno Frontoni ha regnato. Due punti vendita, una lunga tradizione di famiglia e tanto amore per il pane e l’Arte Bianca.  Era il 1950 quando Gino Frontoni comincia a sfornare pane e pizze e lo fa per circa 40 anni.

Settembre 2020 l’Elettroforno Frontoni si sdoppia e oltre alla sua sede di via Ostiense a Roma eccolo approdare a via Eurialo 73, alla conquista del quartiere Appio Tuscolano, che negli ultimi mesi sta ritrovando vita, fermento e tante nuove interessanti aperture.

“I quattro Moschettieri”

Sono quattro, come i moschettieri, i nomi che firmano il progetto Elettroforno Frontoni, già da tempo riferimento per gli amanti del buon pane nel quartiere San Paolo-Ostiense di Roma, Luca Frontoni, Valerio Migliorati, Nicolò Monti, Federico Norvo.

Appena trentenni quando iniziò questa avventura, capitanati da Luca nipote del sor Gino Frontoni. Oggi, a distanza di sei anni e con qualche capello bianco in più (e non a causa della farina), sono sempre innamorati di questo mondo e del loro lavoro, forse ancora di più. La loro missione è quella di portare la grande tradizione panettiera italiana nel loro Elettroforno Frontoni e lo fanno anche con una gran voglia di mettersi in gioco, oltre che con studio, ricerca, rispetto e selezione delle materie prime.

Da quel 1950 sono passati tanti anni, ma non è mai venuta meno la cura per i sapori, le sperimentazioni e lo studio per ottenere sempre un prodotto buono, sano, fragrante e soprattutto altamente digeribile. “L’idea iniziale era quella di aprire uno studio di architettura e un forno in unico locale, poi l’aspetto della panetteria ha vinto – racconta Luca che in origine è anche architetto.  Il focus è sempre stato ben chiaro: proporre un prodotto tradizionale, buono, fatto con i giusti tempi e la stessa attenzione ai dettagli che contraddistingueva i vecchi forni di una volta”.

Elettroforno Frontoni

I prodotti di Elettroforno Frontoni

I prodotti di Elettroforno Frontoni sono, infatti, frutto di un’attenta ricerca della qualità: una lunghissima lievitazione, utilizzo di farine biologiche macinate a pietra e poco raffinate del Molino Paolo Mariani, il lievito madre, e poi tutti ingredienti di prima scelta, tra cui le verdure fresche che arrivano direttamente dall’orto, e quindi stagionali.

Tutta questa passione salta subito all’occhio appena entri nella nuova sede di via Eurialo, un piccolo regno profumato di pane croccante, di pizze appena sfornate, di biscotti e non solo. Accogliente come la cucina di una casa, dove sedersi e mangiare al volo un pezzo di pizza, dopo aver passato magari oltre dieci minuti davanti al banco per scegliere la pizza giusta, o fare un happy hour con qualche birra artigianale selezionata e un amico. Il design è moderno ed essenziale, interamente curato dal collettivo Post Factory.

La “carta” delle pizze

L’offerta è varia e golosa. Ovviamente non manca la pizza bianca con il sesamo, oramai vera signature Frontoni, e poi le varie stagionali e le ever green. Tra gli assaggi fatti nei giorni successivi all’apertura segnaliamo la bianca con i semi misti e quella al sesamo, con una lievitazione perfetta, bordi alveolati, impasto leggero, croccante all’esterno e scioglievole in bocca, ideale da farcire sia con il dolce che con il salato. E che ovviamente torvate già in versione “imbottita con la mortazza”.

Per non sbagliare c’è la classica margherita o la napoletana, se invece abbiamo voglia di qualcosa di diverso c’è la Cesanese che ti conquista al primo morso, ma anche al solo profumo, con cipolla di Tropea, olive taggiasche e due tipi di pomodoro, datterino e ciliegino e un battuto di prezzemolo realizzato con la salsa Harissa; e poi quella con cicoria e finocchiona dove i sapori si bilanciano alla perfezione, e quella melanzane, bufala e nduja, vera goduria per chi vuole un sapore più meridionale. Senza tralasciare le ever green come la pizza con le patate e rosmarino o prosciutto e fichi, annoverata tra le migliori di Roma.

Elettroforno Frontoni

Il pane

Tutte le pizze sono fatte con miscela di farine realizzata con grano tenero tipo 0, tipo 2, integrale e farro integrale, una lievitazione fino a 72h e idratazione fino all’85%. Condite con più di 100 ricette interamente preparate nel laboratorio interno la stagionalità dei prodotti freschi lavorati quotidianamente.

E il pane? Ben 10 tipologie di Pane a lievitazione naturale di 24h con lievito madre, sfornato rigorosamente fresco ogni giorno da lunedì al sabato. Oltre al classico pane di grano duro e al semi integrale, realizzato con farine bio, si trovano a rotazione nei vari giorni il pane con le olive taggiasche, alle noci e ai 5 cereali, energetico e salutare, ideale anche per chi ha un basso consumo di carboidrati e chi fa sport; con l’uvetta e le noci e il pane di Sorrento con Frutta secca (mirtillo rosso, albicocca, datteri, uvetta e noci) che a colazione, anche nei giorni successivi, con un po’ di marmellata o un miele profumato è matrimonio perfetto (ovviamente lo abbiamo testato per voi).

Elettroforno Frontoni

Supplì e tanto altro

Ci sono anche i supplì artigianali realizzati con pangrattato Elettroforno e ingredienti sempre stagionali e i dolci da forno realizzati con più tipologie di farina con particolare attenzione alle ricette tradizionali italiane.

I ragazzi di Elettroforno Frontoni sfornano continuamente e ora siamo in attesa delle nuove ricette per la collezione autunno-inverno, intanto da quanto si vede in giro e dalla fila che c’è per entrare pare che siano stati ben accolti dagli abitanti di via Eurialo e dintorni. Addirittura c’è chi confessa di dover fare il giro più lungo per non passare davanti al negozio e avere tentazioni a cui non si può resistere.

Leave a Reply