Dafne Garden Cafè, un’oasi verde e gourmet a Prati

By 07/07/2020Articoli

C’è un posto a Roma, nel quartiere Prati, che somiglia a un piccolo rifugio verde, un angolo intimo del quartiere in cui le piante e la natura spezzano la monotonia del grigio del cemento e dei palazzi. È un posto nuovo e si chiama Dafne Garden Cafè, un esclusivo caffè, dallo stile minimale ed elegante, che si nasconde all’interno dell’Apollo Boutique Hotel.

Un piccolo giardino in città

Il luogo ideale per una pausa pranzo, una colazione o un brunch, ma anche per un aperitivo per chi è di passaggio, per chi lavora in zona e per gli stessi ospiti dell’hotel. Qui il tempo sembra rallentare, varcare il cancello del Dafne Garden Café è un po’ come entrare in un’oasi e staccare la spina con il traffico e i ritmi frenetici della città. Merito del lavoro accurato fatto dallo studio Doppio Tratto di Francesca e Valentina Angelini insieme a Fleur Garden Trastevere, chiamato per curare l’allestimento del garden design e dello spazio esterno del bar. Uno stile inconfondibile che firma il dehors del palazzo: il verde del giardino crea una vera e propria macchia mediterranea, in cui piante, foglie e fiori giocano come se fossero veri elementi architettonici con le geometrie degli arredi di ispirazione retrò e con le luci, dando vita a un’atmosfera singolare e accogliente.

La proposta gastronomica di Federico Cari

Il “green” non è solo un elemento di arredo, ma anche l’ingrediente principe su cui lo chef freelance Federico Cari ha voluto costruire il suo menu dolce e salato. Dalla colazione all’aperitivo passando per il brunch, i cocktail e vini tutto si ispira alla natura, un continuum cercato e riuscito tra l’ambiente e il piatto.

L’offerta gastronomica, strutturata tra colazione, pranzo e aperitivo, si basa su un’attenta selezione di piccole aziende agricole laziali del circuito di Campagna Amica che fornisce ortaggi, frutta e verdura. Tutti i lievitati e il pane, provengono dallo storico forno Roscioli, mentre la carta dei vini è stata costruita con un’impronta naturale, prediligendo produttori di nicchia italiani.

Le parole dello chef

Federico Cari, pastry chef e consulente con un passato in ristoranti stellati come ‘Il Convivio’ , ‘Caino’ o ‘Dal Pescatore’  e anche socio co-founder di ‘Bompiani’, celebre pasticceria romana, per descrivere il suo menu ci dice: “ Ho voluto creare una proposta food adatta alla zona, molto dinamica e legata al lavoro, ma allo stesso tempo pensata per chi abita il quartiere con ritmi più rilassati e uno stile sofisticato. Ho subito visto nel Dafne Garden cafè una micro oasi verde e volevo che questo si riflettesse anche nelle proposte food”.

I golosi panini

Verdure ed erbe aromatiche sono le regine del menù – ideale e amato dai vegetariani, ma non solo – a partire dalle insalate, così come nei panini gourmet preparati al momento. Primo fra tutti il Club Sandwich Vegetariano che ti conquista al primo morso e ti lascia un ricordo indelebile, con pane integrale e verdure, come pomodoro verde, melanzane e zucchine al forno, profumato con erbette aromatiche estive fantastiche, in un equilibrio perfetto di consistenze e sapori.

Panini gourmet espressi studiati in base agli ingredienti di stagione, che diventano delle coccole per il palato, un esempio è l’Apollo con melanzane grigliate, patè di carciofi, Parmigiano Reggiano 24 mesi, pomodori o lo Sweet con gorgonzola Dop, pere caramellate, radicchio trevigiano, noci vesuviane.

I dolci e il momento della merenda

Da non dimenticare la parte dolce da degustare a colazione o per un break pomeridiano da accompagnare con colorate centrifughe. Anche qui un gioco di colori e frutta di stagione come per i pancake golosi o i waffles proposti anche nella versione con robiola, salmone ed erba cipollina, in un contrasto dolce-salato che non delude. Una proposta mirata, calibrata nel gusto, che soddisfa i palati più golosi senza tradire il mood “wellness e green”. E con l’autunno tante novità dolci e salate, con delle proposte della casa, anche in una versione delivery o pret a manger.

Il progetto della famiglia Pontecorvi

L’intero progetto porta il nome della famiglia Pontecorvi, da sempre nel settore hotellerie, giunta alla terza generazione, che ha deciso di rilevare l’intera struttura ricettiva di via Fornovo e trasformarla in un boutique hotel di categoria superiore. 14 camere diverse tra loro per colori e arredo, qualità ed esclusività dei servizi per accogliere turisti e business traveller. Il Dafne Garden Café fa oggi da apripista allo stesso Boutique Hotel, in un periodo in cui occorre una buona dose di coraggio per dar vita a progetti così importanti, ma che saprà guadagnarsi il meritato successo, considerate le premesse “gourmet”, la posizione di cui gode e l’entusiasmo e la passione con cui è gestito.

Leave a Reply