Bonduelle s’impegna per un’agricoltura sostenibile

Per promuovere un sistema alimentare sostenibile, la Fondazione Louis Bonduelle lancia il crowfunding Let’s Vegg’Up

Il 2021 è stato dichiarato l’Anno internazionale della frutta e della verdura, confermando ancora una volta l’importanza di questi alimenti per la salute, l’ambiente e la società. In linea con questo messaggio, Fondazione Louis Bonduelle ha scelto di dare il proprio sostegno, in collaborazione con la piattaforma di crowdfunding Ulule, lanciando Let’s Vegg’Up, un bando volto a sostenere progetti che promuovono l’accessibilità all’alimentazione vegetale e comportamenti alimentari sostenibili.

L’impegno di Bonduelle  

Dal 2004 la Fondazione Louis Bonduelle si propone di favorire un’evoluzione sostenibile dei comportamenti alimentari, nel rispetto dell’umanità e del pianeta, affrontando il tema dell’alimentazione in tutte le sue sfaccettature.

I cambiamenti climatici, le minacce alla biodiversità, l’esaurimento delle risorse naturali, la diffidenza sulla qualità del cibo che mangiamo, sono tutte sfide che hanno portato all’ impegno per un futuro più sano e sostenibile.

Siamo convinti che questo futuro dipenda dalla natura e dalla cura che abbiamo di essa. Crediamo che ognuno di noi possa fare la differenza fin da subito, partendo dalle nostre tavole. La sostenibilità fa parte del nostro DNA da sempre. Negli anni abbiamo lanciato diverse iniziative, come il B! Pact, per arrivare a stilare il nostro patto con il pianeta, il cibo e le persone.

Sostenibilità, salute e rispetto per l’ambiente sono temi che ci toccano da vicino, da sempre. Per questo noi di Bonduelle siamo impegnati in un ambizioso programma di responsabilità sociale, che si riflette in modo concreto nel nostro approccio all’agricoltura, ai prodotti e al territorio.

La collaborazione con Ulule

È stato, dunque, naturale per la Fondazione, collaborare con Ulule per dare vita a iniziative capaci di contribuire a un cambiamento duraturo delle abitudini alimentari, in particolare promuovendo il ruolo della frutta e della verdura.

La selezione dei progetti prenderà in esame diversi elementi e verrà riconosciuta la priorità alle iniziative che hanno come obiettivo la promozione di un’alimentazione vegetale, più naturale, accessibile e migliore per il benessere e la salute di tutti.

Il bando è aperto a tutti coloro che desiderano sviluppare un progetto volto a migliorare l’accessibilità all’alimentazione vegetale e ad incentivare comportamenti alimentari sostenibili.

Come partecipare

È possibile inviare la propria candidatura collegandosi al sito di Fondazione Louis Bonduelle, o al sito Ulule, dove in entrambi i casi sarà possibile scaricare il format per condividere la documentazione richiesta. I progetti candidati saranno valutati da un Comitato di Selezione, composto dai collaboratori della Fondazione Louis Bonduelle e di Ulule, in base a specifici criteri.

Saranno 5 i progetti selezionati che si aggiudicheranno la partecipazione al Pitch Pitch, l’evento online – che si terrà a maggio e sarà trasmesso sui canali social di Ulule – durante il quale i  candidati potranno presentare il proprio progetto di fronte a un vasto pubblico.

A fine evento saranno consegnati due premi: il Premio del Pubblico e il Premio della Fondazione Louis Bonduelle, che comprende un contributo finanziario da parte della Fondazione da investire nel proprio progetto e un coaching dedicato durante tutta la campagna di crowdfunding su Ulule. Per beneficiarne i vincitori dovranno realizzare su Ulule una campagna di crowdfunding dedicata al progetto. Per tutti i dettagli pratici relativi al bando è possibile consultare la pagina dedicata all’iniziativa sul sito della Fondazione Louis  Bonduelle.

Leave a Reply