SPARKLE: I MIGLIORI VINI SPUMANTE D’ITALIA SI DANNO APPUNTAMENTO A ROMA

By 29/11/2018Articoli, Eventi

Da quando conosco il vino ho sempre pensato che “Sparkle” sia uno stile di vita.

Da quando conosco Sparkle, invece, ho imparato a conoscere quanto possa essere anche uno stile di vino. Sparkle Day, alla sua 17° edizione, anche quest’anno nella città di Roma apre al pubblico sabato 1 dicembre alle 14:30 nell’elegante cornice del Westin Excelsior di via Veneto. Rappresentando grazie a Cucina e Vini il gotha della spumantistica italiana.

60 aziende pronte a far degustare e conoscere i propri prodotti di tradizione spumante, racchiudendo in sé tutto il fascino che le bollicine hanno sempre racchiuso nella convivialità del mondo del vino. Un’occasione d’incontro e confronto tra produttori e appassionati, tra professionisti di settore e amanti del genere, ma non solo. Sparkle 2019 è anche la guida di riferimento agli spumanti d’Italia che verrà presentata in occasione dell’evento, con l’eccezionale partecipazione dal famoso DUO della trasmissione radiofonica Non C’è Duo senza Tè (Radio Capital): Mary Cacciola e Andrea Lucatello, e durante la quale verranno premiati con le ambite 5 sfere i migliori del territorio nazionale.

Clicca qui per la lista dei vini premiati.

“La guida dei vini spumanti – spiega Francesco D’Agostino, direttore responsabile di Cucina & Vini e curatore della guida Sparkle – è ormai diventato un vero e proprio vademecum per avvicinarsi ad un mondo sempre più articolato e soprattutto che propone vini di fascia altissima e altri molto semplice. Evidentemente i territori a maggior vocazione spumantistica si confermano Franciacorta, Trento, Alta Langa, Prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene, Alto Adige, Oltrepò Pavese e Roero Arneis, a cui si aggiungono realtà che ormai da diversi anni garantiscono etichette top level. In totale, settanta campioni che non temono il confronto con i migliori spumanti del mondo”.

Da ogni parte dello stivale, comprese le isole, arrivano a Roma prodotti di grande tradizione storica, ma anche di forte innovazione. La spumantizzazione è un processo che oggi riguarda non solo quelle regioni da sempre vocate alla produzione di questo stile, ma anche nuove realtà che vanno dall’Abruzzo alle Marche. Un settore che oggi garantisce una sempre più forte presenza dell’Italia vinicola nel mondo, con un giro di affari in continuo aumento.

Sparkle 2019 non sarà solo vino, ma si potranno anche trovare diversi sfizi gastronomici che vanno dalla pasta fresca al fritto, fino al Pokè. Orgoglio italiano e convivialità, in un salotto elegante e informale allo stesso tempo, dove incontrarsi ogni volta rende l’umore più “sparkle”.
Una giornata da non perdere.

Sparkle DAY – Sabato 1° Dicembre 2018 dalle ore 16.00 alle ore 22.00
Roma – Hotel Westin Excelsior (Via Vittorio Veneto, 125)
Costo ingresso €15 (include una copia della giuda Sparkle 2019, il calice e la sacca porta bicchiere)
Costo ingresso ridotto per sommelier €10 (per usufruire della riduzione sarà necessario mostrare la tessera associativa in biglietteria)
www.cucinaevini.it

Leave a Reply